ORCID iD iconhttps://orcid.org/0000-0002-5656-4775

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Verifica qui.

LESIONI DEI NERVI PERIFERICI 

E VIDEO DI CHIRURGIA RIPARATIVA


LESIONI
DEI NERVI PERIFERICI PIU' FREQUENTI

A fianco viene riportato, a scopo scientifico e informativo, un fotogramma di un video del Prof. Ebraheim dell'Università di Toledo in cui vengono riepilogate, in inglese, le lesioni più frequenti dei nervi periferici, il conseguente deficit di forza muscolare, l'alterazione della sensibilità e i segni clinici. 

I nervi che più comunemnete possono subire lesioni da trauma e le alterazioni patologiche conseguenti sono riportate, in italiano, nel riquadro sottostante. 

  • Lesione del nervo toracico lungo - scapola alata.
  • Lesione del nervo interosseo posteriore - il paziente può eseguire l'estensione del polso, ma nessuna estensione del dito.
  • Lesione del nervo radiale, spesso in relazione alla frattura dell’omero - caduta del polso.
  • Lesione del nervo femorale - incapacità di estendere la gamba (diagnosi differenziale: la lacerazione del tendine del quadricipite, la lesione del tendine rotuleo, la frattura della rotula).
  • Lesione del nervo mediano – indebolimento dei muscoli tenari della mano e intorpidimento della mano.
  • Lesione del nervo interosseo anteriore - il paziente non può eseguire il segno O.K.
  • Lesione del nervo ulnare - mano dell'artiglio, lesione distale del nervo ulnare, segno di Froment positivo.
  • Lesione del nervo ascellare, di solito a causa di una lussazione della spalla - debolezza del movimento della spalla, intorpidimento cute della spalla nella parte laterale.
  • Lesione del nervo tibiale posteriore - dolore e intorpidimento del piede e del tallone plantari.
  • Lesione del nervo peroneale comune - caduta del piede.

LEGGERE PRIMA DI PROSEGUIRE

AVVISO DI SENSIBILITA' PER I VISITATORI

Le scene riprodotte nei video chirurgici presenti nella parte sottostante possono turbare la sensibilità deI visitatori

CHI DECIDE DI ACCEDERE AI FILMATI CHIRURGICI ACCONSENTE IMPLICITAMENTE ALLA VISIONE

LESIONE NERVO ULNARE
TECNICA CHIRURGICA:
NEURORRAFIA TERMINO-TERMINALE (END TO END)

Lesione traumatica del nervo ulnare con sezione del nervo quasi completa. 
Effettuata ricostruzione del nervo mediante neurorrafia termino-terminale (END TO END) e trasposizione submuscolare secondo la tecnica chirurgica di LEARMONTH per evitare la tensione a livello dei monconi del nervo suturati che permette di ottenere i migliori risultati clinici.

CLICCANDO SULL’IMMAGINE ACCANTO AL TESTO SI ESCE DA QUESTO SITO WEB E SI ACCEDE AL CANALE YOUTUBE DI VANNI VERONESI

LESIONE DEL NERVO ASCELLARE (O NERVO CIRCONFLESSO)
TECNICA CHIRURGICA: NEUROTIZZAZIONE EXTRAPLESSICA -INTERVENTO DI BERTELLI

Lesione traumatica del nervo ascellare.
Con questa tecnica, descritta da BERTELLI, il trattamento chirurgico della lesione del nervo ascellare si esegue con un "NERVE TRANSFER" utilizzando come "donatore" un ramo tricipitale del nervo radiale. L'obiettivo è la ripresa funzionale del muscolo deltoide. 
CLICCANDO SULL’IMMAGINE ACCANTO AL TESTO SI ESCE DA QUESTO SITO WEB E SI ACCEDE AL CANALE YOUTUBE DI VANNI VERONESI

LESIONE PREGANGLIARE PLESSO BRACHIALE 
TECNICA CHIRURGICA: NEUROTIZZAZIONE EXTRAPLESSICA - INTERVENTO DI OBERLIN

La tecnica di NERVE TRANSFER descritta da OBERLIN utilizza prevalentemente un fascicolo motorio del nervo ulnare che viene trasferito e suturato al ramo motorio del muscolo bicipite per ripristinare la flessione dell'avambraccio. Usando questa tecnica, il risultato atteso è la ripresa del muscolo bicipite e sono in genere soddisfacenti ma dipendono da diversi fattori: la sutura nervosa effettuata in un'area sana, l'uso di una singola sutura senza necessità di nervi per l'innesto, la breve distanza per la rigenerazione assonale per raggiungere l'obiettivo muscolare, l'uso di un nervo ben vascolarizzato per il trasferimento. Questa è una procedura che non provoca morbilità nel sito del donatore.

CLICCANDO SULL’IMMAGINE ACCANTO AL TESTO SI ESCE DA QUESTO SITO WEB E SI ACCEDE AL CANALE YOUTUBE DI VANNI VERONESI

LESIONE PLESSO BRACHIALE SOVRACLAVEARE
TECNICA CHIRURGICA: ASPORTAZIONE NEUROMA E INNESTO (GRAFT) DI NERVO SURALE 

Lesione traumatica del plesso brachiale a livello del tronco primario superiore con formazione di neuroma.
Il plesso brachiale viene ispezionato con un doppio approccio chirurgico, sovra e infraclaveare, per escludere un doppio livello di lesione. 
Per la ricostruzione del plesso brachiale, dopo aver asportato il voluminoso neuroma, viene prelevato, preparato e innestato il nervo surale.

CLICCANDO SULL’IMMAGINE ACCANTO AL TESTO SI ESCE DA QUESTO SITO WEB E SI ACCEDE AL CANALE YOUTUBE DI VANNI VERONESI

PRELIEVO DEL NERVO SURALE PER INNESTI NERVOSI (GRAFT)

Quando le lesioni dei nervi necessitano di un innesto nervoso si utilizza un altro nervo per colmare la perdita di sostanza nervosa. 
Il nervo comunemente usato come "donatore" è il nervo surale che si trova nella parte laterale della gamba ed è un nervo puramente sensoriale per cui l'asportazione non porterà a deficit di forza muscolare nella gamba o nel piede.

CLICCANDO SULL’IMMAGINE ACCANTO AL TESTO SI ESCE DA QUESTO SITO WEB E SI ACCEDE AL CANALE YOUTUBE DI VANNI VERONESI

ULTMA MODIFICA 7 APRILE 2020

This website is certified by Health On the Net Foundation. Click to verify. This site complies with the HONcode standard for trustworthy health information:
verify here.

Search only trustworthy HONcode health websites: