PAZIENTI STRANIERI OPERATI

Pazienti provenienti dall'Europa e dall'America operati con tecnica chirurgica mini-invasiva in anestesia locale di sezione extradurale del filum terminale.

Attualmente sono 26 pazienti europei, 5 pazienti dal continente americano, 
1 dal continente africano e circa 400 pazienti italiani.

PAZIENTI STRANIERI SOTTOPOSTI A TRATTAMENTO CHIRURGICO IN ANESTESIA LOCALE DI SEZIONE FILUM TERMINALE EXTERNUM CON MINIMA INCISIONE CUTANEA E TECNICA MICROCHIRURGICA (MIMS)

- Maggio 2024 donna di 25 anni proveniente dalla FRANCIA.

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE CON IDROMIELIA CERVICALE E DORSALE.

- Marzo 2024 uomo di 24 anni proveniente dalla FRANCIA.

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE CON MALFORMAZIONE DI CHIARI TIPO I ED IDROMIELIA CERVICALE E DORSALE.

- Febbraio 2024 donna di 35 anni proveniente dalla FRANCIA.

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE CON MALFORMAZIONE DI CHIARI TIPO I.

- Dicembre 2023 donna di 31 anni proveniente dalla GERMANIA.

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE CON INSTABILITA' CRANIO-CERVICALE.

- Ottobre 2023 uomo di 34 anni proveniente dall'ALGERIA.

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO.

- Settembre 2023 donna di 42 anni, proveniente dall'AUSTRIA.

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE CON MALFORMAZIONE DI CHIARI TIPO I.

- Settembre 2023 donna di 37 anni, proveniente dagli USA

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE CON SOSPETTA SINDROME DI EHLERS-DANLOS.

- Settembre 2023 uomo di 25 anni, proveniente dal PORTOGALLO.

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE CON SIRINGOMIELIA DORSALE.

 -Luglio 2023 donna di 35 anni, proveniente dalla FRANCIA.

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE CON MALFORMAZIONE DI CHIARI TIPO I.

- Maggio 2023 donna di 23 anni, proveniente dagli USA.

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE CON SINDROME DI EHLERS-DANLOS.

- Maggio 2023 donna di 39 anni, proveniente dal PORTOGALLO.

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE CON MALFORMAZIONE DI CHIARI TIPO I.

- Aprile 2023 donna di 34 anni, proveniente dalla FRANCIA.

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE CON MALFORMAZIONE DI CHIARI TIPO I.

- Marzo 2023 donna di 34 anni, proveniente dalla FRANCIA

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE CON MALFORMAZIONE DI CHIARI TIPO I.

- Dicembre 2022 uomo di 25 anni, proveniente dalla FRANCIA.

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE CON LIEVE DISCESA DELLE TONSILLE CEREBELLARI (LLCT= LOW LYING CEREBELLAR TONSILS) ED IDROMIELIA DORSALE.

- Giugno 2022 donna di 18 anni, proveniente dall'IRLANDA.

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE CON LIEVE DISCESA DELLE TONSILLE CEREBELLARI (LLCT= LOW LYING CEREBELLAR TONSILS).

- Giugno 2022 donna di 29 anni, proveniente daI PAESI BASSI.

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO.

- Marzo 2022, uomo di 30 anni, proveniente dalla GERMANIA.

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE CON SIRINGOMIELIA CERVICALE E SCOLIOSI.

- Maggio 2021, donna di 22 anni, proveniente dalla FRANCIA.

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE CON LIEVE DISCESA DELLE TONSILLE CEREBELLARI (LLCT= LOW LYING CEREBELLAR TONSILS).

- Maggio 2021, uomo di 42 anni, proveniente dalla FRANCIA.

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO.

- Maggio 2021, donna di 39 anni, proveniente dalla FRANCIA.
DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE OPERATA IN FRANCIA DI DECOMPRESSIONE CRANICA PER TRATTAMENTO DELLA MALFORMAZIONE DI CHIARI TIPO I.

- Maggio 2021, uomo di 40 anni, proveniente dalla dall'INGHILTERRA.

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE CON LIEVE DISCESA DELLE TONSILLE CEREBELLARI (LLCT= LOW LYING CEREBELLAR TONSILS).

- Maggio 2021, donna di 31 anni, proveniente dalla ROMANIA.
DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE OPERATA IN SPAGNA DI STABILIZZAZIONE CRANIO CERVICALE PER IL TRATTAMENTO DELL'INSTABILITA' CRANIO-CERVICALE.

- Marzo 2020, donna di 32 anni, proveniente dalla FRANCIA

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE CON MALFORMAZIONE DI CHIARI TIPO I.

- Ottobre 2019, donna di 53 anni, proveniente dalla FRANCIA

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE CON IDROMIELIA CERVICO-DORSALE E SCOLIOSI.

- Settembre 2019, uomo di 35 anni, proveniente dal BELGIO.

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO (L2-L3) IN PAZIENTE CON LIEVE DISCESA DELLE TONSILLE CEREBELLARI (LLCT = LOW LYING CEREBELLAR TONSILS) E SIRINGOMIELIA CERVICALE.

- Maggio 2019, donna di 45 anni proveniente dalla FRANCIA

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE CON MALFORMAZIONE DI CHIARI TIPO I.

- Marzo 2019, donna di 49 anni proveniente dal BRASILE

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE CON MALFORMAZIONE DI CHIARI TIPO I.

- Marzo 2019, uomo di 36 anni proveniente dagli USA.

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE CON SIRINGOMIELIA CERVICO DORSALE.

- Gennaio 2019, prima paziente proveniente da un altro continente, donna di 28 anni proveniente dal BRASILE.

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE OPERATA DUE VOLTE IN BRASILE DI DECOMPRESSIONE CRANICA PER TRATTAMENTO DELLA MALFORMAZIONE DI CHIARI TIPO I.

- Settembre 2018, uomo di 25 anni proveniente dalla POLONIA.

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO IN PAZIENTE CON SIRINGOMIELIA CERVICALE.

- Ottobre 2017, uomo di 33 anni proveniente dall'UNGHERIA

DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO.

La commissione medica del suo paese ha ritenuto il nostro un centro di eccellenza e, grazie alla legge europea per le cure transfrontaliere e l'utilizzo del modello S2, le spese sono state a carico del Sistema Sanitario Ungherese;

- Nel 2015 primo paziente straniero, uomo di 36 anni proveniente dalla BOSNIA.
DIAGNOSI: SINDROME DEL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO.


DAL 2010 AD OGGI CIRCA 400 PAZIENTI ITALIANI, PROVENIENTI DA 17 REGIONI, SONO STATI SOTTOPOSTI AD INTERVENTO CHIRURGICO MINI INVASIVO DI SEZIONE DEL FILUM TERMINALE EXTRADURALE IN ANESTESIA LOCALE.

Testimonianza di una paziente francese operata di sezione del filum terminale extradurale in anestesia locale: immagine di copertina del libro.

Libro scritto in francese.

Testimonianza di una paziente francese operata di sezione del filum terminale extradurale in anestesia locale: immagine della quarta di copertina del libro.

Nella parte finale del testo si fa riferimento all'intervento di sezione extradurale del filum terminale in anestesia locale che ho eseguito in Italia.

Recensione sul sito Qsalute del primo paziente straniero,
si tratta di un uomo di 36 anni proveniente dalla Bosnia operato nel 2015

L'Italia dovrebbe essere orgogliosa

Dopo anni di ricerca per la causa dei miei problemi, vi era il sospetto che soffrissi di una rara condizione chiamata sindrome del midollo ancorato occulto. I medici nel mio Paese sanno molto poco di questa condizione, quindi noi avevamo bisogno di aiuto per ottenere la giusta diagnosi. Su internet ho trovato un indirizzo e-mail del Dr. Veronesi e gli ho chiesto se trattasse anche pazienti internazionali. Pochi giorni dopo, la risposta era nella mia casella di posta: certo che li curo, qual è il tuo problema, cosa deve essere risolto?
In primo luogo mi ha aiutato a ottenere una corretta diagnosi, mi ha mandato un documento che descrive un modo per fare una RM prona, permettendomi così di fare la risonanza magnetica lombare in posizione prona presso l'ospedale nel mio Paese. Non aveva l'obbligo di farlo, io vivo in un altro paese. Ho capito subito che lui è un uomo straordinario. Poi sono andato a primo controllo in Italia, e l'intervento chirurgico mi è stato previsto per circa un anno dopo. L'intervento è rapido e indolore e la degenza ospedaliera è breve. Il mio recupero è stato incredibile, la mia condizione è migliorata molto rapidamente dopo l'intervento: non c'era il mal di schiena, il dolore alle gambe era sparito, la condizione urologica ha iniziato a migliorare ed io stavo dormendo molto meglio di prima dell'intervento chirurgico. Un anno dopo l'intervento la mia condizione è migliorata ulteriormente, solo lievi problemi urologici sono ancora presenti. E' importante notare che ho 38 anni, quindi sono un caso di sindrome di midollo ancorato occulto dell'adulto, trascurata per anni perché i medici nel mio paese non sapevano come aiutarmi. Non sapevo cosa aspettarmi, invece la chirurgia è stata efficace e di successo. Ora la mia vita è più facile, i miei problemi sono minori dopo l'intervento chirurgico. Questa è la professionalità del dottor Veronesi, lui è davvero notevole, uomo onesto, no facile da trovare di questi tempi. Grazie anche al dottor Sacco e a tutto il personale dell'ospedale. L'Italia dovrebbe essere orgogliosa di voi!

CONSIDERAZIONI MEDICHE PER I PAZIENTI IN CUI AL MIDOLLO ANCORATO SI ASSOCIA LA MALFORMAZIONE DI CHIARI TIPO I

IL MIDOLLO ANCORATO O IL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO PUO' ESSERE ASSOCIATO ALLA MALFORMAZIONE DI CHIARI TIPO I, NON E' SEMPRE POSSIBILE STABILIRE, IN MODO NETTO E CHIARO, IL CONFINE TRA I SINTOMI DI UNA E DELL'ALTRA PATOLOGIA.

I SINTOMI CHE SOLITAMENTE SI ASSOCIANO AL MIDOLLO ANCORATO O AL MIDOLLO ANCORATO OCCULTO SONO: DOLORI LOMBARI O SACRALI, AGLI ARTI INFERIORI POSSIAMO AVERE DOLORE, PARESTESIE E FACILE STANCABILITA', POSSONO ESSERE PRESENTI DISTURBI NEL CONTROLLO DEGLI SFINTERI URINARIO E FECALE.

LA SEZIONE DEL FILUM TERMINALE EXTRADURALE CON TECNICA MICROCHIRURGICA E MINIMA INCISIONE CUTANEA (MIMS) IN ANESTESIA LOCALE NON E' IL TRATTAMENTO CHIRURGICO DELLA MALFORMAZIONE DI CHIARI TIPO I.

IL TRATTAMENTO DELLA MALFORMAZIONE DI CHIARI TIPO I E' LA DECOMPRESSIONE IN FOSSA CRANICA POSTERIORE, CON LE DIVERSE VARIANTI TECNICHE.

NELLA MIA ESPERIENZA, NEI PAZIENTI CHE PRESENTANO DISTURBI COLLEGABILI AL MIDOLLO ANCORATO O MIDOLLO ANCORATO OCCULTO ED ANCHE ALTRI DISTURBI TIPICAMENTE COLLEGATI ALLA MALFORMAZIONE DI CHIARI TIPO I, DOPO LA SEZIONE DEL FILUM TERMINALE EXTRADURALE CON TECNICA MICROCHIRURGICA E MINIMA INCISIONE CUTANEA (MIMS) IN ANESTESIA LOCALE SI POSSONO AVERE DEI MIGLIORAMENTI ANCHE DEI SINTOMI NON CLASSICAMENTE COLLEGATI AL MIDOLLO ANCORATO.

ULTIMA MODIFICA 12 MAGGIO 2024