Home » Prepararsi alla visita medica » DESCRIVI IL TUO SINTOMO

DESCRIVI IL TUO SINTOMO

Il paziente, all'inizio della visita medica, parla liberamente dei propri disturbi.

Successivamente il medico pone alcune domande per meglio inquadrare i sintomi ed eventuali segni clinici.

 

Per la patologia degenerativa della colonna vertebrale e nelle compressioni delle radici nervose a livello del rachide o nella periferia degli arti, il dolore è il sintomo più frequente. Nelle lesioni dei nervi periferici è presente frequentemente anche un deficit di forza.

 

Il dolore è definito come un'esperienza sensoriale ed emozionale spiacevole, associata ad un danno tissutale, in atto o potenziale. Il dolore rappresenta un vissuto soggettivo, è inquadrabile in una multidimensionalità con correlazioni tra corpo e psiche con una sofferenza globale tra malato e chi gli sta vicino. Vi sono inoltre correlazioni tra malattia e conteso socio-culturale.

 

Il medico per differenziare il dolore neuropatico da quello nocicettivo, e le eventuali rilevanti componenti emozionali, effettua alcune domande specifiche e generali, e può, in alcuni casi, utilizzare alcuni brevi questionari, il tutto viene comunque correlato all'esito della successiva visita neurologica.

 

Può essere utile portare uno schema riassuntivo delle caratteristiche del sintomi e del loro andamento nei giorni precenti la visita medica (vedi file allegato).

 

18/03/2015 07:16 pm

SEZIONE FILUM TERMINALE EXTRADURALE

SEZIONE FILUM TERMINALE EXTRADURALE - Dr. Vanni VERONESI

IN ANESTESIA LOCALE

CHIRURGIA VERTEBRALE MININVASIVA PERCUTANEA

CHIRURGIA VERTEBRALE MININVASIVA PERCUTANEA - Dr. Vanni VERONESI

CIFOPLASTICA E VERTEBROPLASTICA IN ANESTESIA GENERALE O LOCALE

Dr. Vanni VERONESI

DISCOLISI (NUCLEOPLASTICA) IN ANESTESIA LOCALE

FUSIONE VERTEBRALE LOMBARE MININVASIVA

FUSIONE VERTEBRALE LOMBARE MININVASIVA - Dr. Vanni VERONESI

IN ANESTESIA GENERALE