Home » CHIRURGIA COLONNA VERTEBRALE » CHIRURGIA VERTEBRALE: PERIODO PREOPERATORIO

CHIRURGIA VERTEBRALE: PERIODO PREOPERATORIO

Questo non è un evento passivo. Tranne nel caso in cui le condizioni cliniche non lo permettano, aspettare passivamente di essere sottoposto a intervento chirurgico potrebbe essere un errore. Pazienti con una buona forma e condizione fisica recuperano più velocemente e hanno meno complicanze. Qualsiasi esercizio cardiovascolare preoperatorio, con aumento anche minimo della frequenza cardiaca, e quindi con uno sforzo non intenso quale può essere l’uso della cyclette, svolto con regolarità, può aiutare nel recupero. La possibilità di eseguire gli esercizi e la necessaria personalizzazione deve sempre essere comunque valutata e programmata con il medico.

 

Anche se l’intervento chirurgico è effettuato per diminuire o togliere il dolore, cercate di ridurre la quantità di farmaci antalgici prima della chirurgia, questo renderà più semplice il controllo del dolore nel postoperatorio.

 

Smettere di fumare, Il fumo riduce significativamente la possibilità di guarigione, se è stato eseguito un intervento chirurgico di fusione vertebrale il fumo riduce le percentuali di successo del 25%.

 

Smettere di assumere supplementi naturali dieci giorni prima dell’intervento chirurgico. Molti integratori possono interferire con la coagulazione ematica e rendere l’atto chirurgico molto pericoloso. Tra gli integratori segnaliamo il Ginseng e il Ginko Biloba.

 

Smettere di assumere aspirina o farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS) dieci giorni prima dell’intervento. Questi farmaci peggiorano la formazione del coagulo favorendo le complicanze emorragiche.

 

Se siete in terapia con un anticoagulante con farmaci tipo warfarin sodico (Coumadin) dovete avvertire il chirurgico. L’intervento chirurgico non può essere eseguito senza grandi rischi in pazienti in trattamento con warfarin sodico.

 

Non assumere cibo almeno otto ore prima dell’intervento chirurgico e non bere qualsiasi bevanda. Se è necessario assumere farmaci, si valuterà con i medici anestesisti, durante la preospedalizzazione, quali assumere e quali sospendere. I farmaci che non possono essere sospesi saranno assunti con un sorso di acqua almeno due ore prima dell’intervento.

 

18/03/2015 07:23 pm

SEZIONE FILUM TERMINALE EXTRADURALE

SEZIONE FILUM TERMINALE EXTRADURALE - Dr. Vanni VERONESI

IN ANESTESIA LOCALE

CHIRURGIA VERTEBRALE MININVASIVA PERCUTANEA

CHIRURGIA VERTEBRALE MININVASIVA PERCUTANEA - Dr. Vanni VERONESI

CIFOPLASTICA E VERTEBROPLASTICA IN ANESTESIA GENERALE O LOCALE

Dr. Vanni VERONESI

DISCOLISI (NUCLEOPLASTICA) IN ANESTESIA LOCALE

FUSIONE VERTEBRALE LOMBARE MININVASIVA

FUSIONE VERTEBRALE LOMBARE MININVASIVA - Dr. Vanni VERONESI

IN ANESTESIA GENERALE